Regioni Sport News

Calcio senza frontiere 2mila mini campioni a Salerno e provincia




124 squadre parteciperanno alla decima edizione del torneo La cerimonia inaugurale il 16 giugno allo stadio Arechi

      SALERNO. Dieci anni di iniziative e la voglia di rimettersi in gioco. Può essere sintetizzata così la “nuova vita” della Polisportiva Niké di Pellezzano che, arrivata al decimo anno di attività, si regala una sinergia tutta nuova ed anche una nuova edizione di “Un calcio senza frontiere 2013” che porterà a Salerno circa 2mila giovani calciatori suddivisi in 9 categorie (Giovanissimi, Giovanissimi Fascia B, Esordienti, Pulcini 2002, Pulcini 2003, Pulcini 2004, Piccoli Amici 2005 e Primi Calci 2006/2007) per un totale di 124 squdre. E ancora due compagini provenienti da Romania e Bulgaria, cinque da altre regioni italiane per un totale di circa 320 partite distribuite su ben otto impianti da Battipaglia a Pellezzano. Due fra le migliori scuole calcio del territorio, coinvolto la Scuola Calcio Millenium di Salerno e la Polisportiva Terzo Tempo di San Mango Piemonte, insieme alla Nikè hanno dato vita all’Accademia Calcio. «Il nostro obiettivo – ha spiegato il presidente della neonata società Biagio Merola – è selezionare i migliori giovani del panorama calcistico provinciale. Da un accordo tra Nikè, Terzo Tempo e Millenium nasceranno tre formazioni Mini Allievi, Giovanissimi e Giovanissimi Fascia B che parteciperanno ai campionato federali regionali di categoria. Il nostro battesimo sarà il Memorial Andrea Bolognese e la rappresentativa Under 16 sarà allenata da Francesco Tudisco. In estate promuoveremo alcuni raduni per valutare i giovani calciatori. Il sogno è rendere l’Accademia Calcio uno dei bacini più importanti di scouting dove trovare talenti destinati ad approdare al calcio professionistico». Ora però è tempo di pensare ai due tornei che dal 30 maggio al 19 giugno porteranno in città tante persone per quella che – ha garantito Nando Di Francesco- “sarà una grande festa di sport”. Il memorial, riservato agli Under 16 e dedicato al compianto Andrea Bolognese, andrà in scena fra Capezzano e San Mango dal 30 maggio al 2 giugno proprio per ricordare il giovane calciatore salernitano prematuramente scomparso nel 2006. Saranno coinvolte otto formazioni (Salernitana, Avellino, Nocerina, Paganese, Sorrento, FIGC Campania, Accademia Calcio ed i bulgari del PFC Beroe). Si terrà invece all’Arechi, il 16 giugno alle 20, la cerimonia inaugurale di “Un calcio senza frontiere” che grazie alla diretta di Telecolore sarà visibile in tutta Europa. “L’unione fa la forza – ha commentato il presidente del comitato organizzativo Di Francesco – e la nostra è stata quella di unirci con l’obiettivo di organizzare un grande evento”.

      Carmen Incisivo


      About the Author

      Lascia un Commento

      L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *